2018 starts now

Seduta davanti ad una finestra, aspetto immobile l’alba del nuovo anno, mentre il vecchio anno mi passa davanti come un anziano signore che attende la morte.

Sono una poetessa, ammettetelo. Forse è un po’ macabra effettivamente…

Anche questo anno è passato ed io non posso fare altro che salutarlo come una persona saluta il suo nemico peggiore. Amico mio sei stato ricco di emozioni, ma non mi mancherai.

Come ogni anno giunti a questo punto, non si fa altro che sperare che l’anno nuovo sia migliore del precedente, e si è sempre fatto così dall’alba dei tempi.. ce lo dice anche Leopardi ne “Il dialogo di un venditore d’almanacchi e di un passeggere”.

Si, voglio che questo nuovo anno sia migliore del precedente.. voglio che la nuova me riesca a realizzarsi e a ri-alzarsi. Voglio che quando giungerò all’ultimo giorno di questo nuovo anno io sia fiera di ciò che ho fatto e felice di essere stata me stessa sempre e comunque, anche nelle situazioni peggiori.

Adesso vi faccio un mini resoconto del mio 2017.

Nel 2017 sono riuscita a prendere la patente, due certificazioni linguistiche e diplomarmi col massimo dei voti, il tutto in 6 mesi. Sono fiera di me per questo.

Ho passato una bella estate all’insegna di nuove amicizie, alcune delle quali non porterò nel 2018, ma con la consapevolezza di aver dato tutta me stessa agli altri e in maniera autentica.

Sono cresciuta molto. Ho capito tanto. E ho sofferto tanto. Ma adesso si fa un bel reset e si inizia il nuovo come se nulla fosse stato.

Insomma se dovessi dargli un voto penso che darei un bel sei e mezzo. Che poi sono sempre gli ultimi mesi a far schifo. Gli anni iniziano sempre bene di solito, poi arriva la fine e rovina tutto. Ecco, vorrei un lieto fine nel 2018. In generale.

Voglio che il 2018 mi sorprenda positivamente. Voglio che le persone mi sorprendano, come non succede da molto. E poi voglio tanto tanto amore e affetto nella mia vita. Sarò egoista ma penso di meritarmelo. Voglio insomma dare e ottenere.

Vi auguro di realizzare tutto ciò che  avete in programma, e vi auguro di essere sorpresi dalla vita e da voi stessi.

Buon anno giovani,

Peace and Love, sempre,

Elisa.